sabato 31 dicembre 2011

BUON ANNO 2012

Questo capodanno giunga con i migliori auspici per un nuovo anno baciato dalla fortuna. Purtroppo benefici economici, vista la situazione di crisi, non sarà facile raggiungerli ma ognuno sa cosa chiedere alla fortuna ed è proprio questo che noi vi auguriamo di ottenerere con tutto il cuore nel prossimo 2012. 

martedì 20 dicembre 2011

E' Natale, regali e con criterio

Le prossime feste natalizie ci offrono l'occasione di rivolgervi a voi tutti, corsisti e simpatizzanti di Scuola Per Genitori per porgervi i nostri auguri.
Questo è il tempo dei regali per eccellenza: sappiate sceglierli per i vostri figli scrutando i loro desideri, senza fare domande dirette o chiedendo suggerimenti a loro stessi. I desideri vanno sempre assecondati ma fra questi preferite quelli che favoriscono un ruolo attivo affinché attraverso l'interazione con la realtà ne possa venire fuori una valorizzazione delle loro doti, talenti, predilezioni. Facendo esempi concreti intendo gli strumenti musicali, gli apparecchi fotografici o videocamere, le costruzioni in ogni forma esse siano per i più piccoli o per i più grandi, le bambole, i personaggi e ogni forma di animazione che richieda  e stimoli fantasia, i giochi di società e per il computer i giochi di strategia o matematici... insomma ce n'è da sbizzarrirsi.
Preferite sempre giochi semplici e meno evoluti affinchè bambini o ragazzi trovino facilmente un proprio ruolo da svolgere per costruirli, gestirli, realizzarli, intuire, indovinare, fantasticare ...
Non vi aspettate che vi chiedano loro questo tipo di gioco perchè più sono pigri e più propenderanno per i giochi già pronti, le playstation ecc. Non ha importanza sappiate motivare le vostre scelte e vedrete che le accoglieranno e alla fine ne saranno contenti e se non vi riuscisse questo successo allora optate per fargli due regali, uno come vogliono loro e uno come pensate voi,  affinché non sia scontata sempre la scelta meno impegnativa.

Detto questo vi lascio augurandovi ogni bene a voi e alle vostre famiglie, buone feste, un sereno e felice 2012... noi intanto ci stiamo attrezzando per preparare la edizione 2012 di Scuola per Genitori... ve ne parleremo ad anno nuovo.

Vi informo, infine,  che è uscito il mio nuovo libro si chiama
"Incontro all'Amore"
 ed è una guida di educazione affettiva e sessuale per tutte le età...

Antonio Artegiani 

martedì 6 dicembre 2011

Anche la memoria è un valore

Erika De Nardo, che con il fidanzatino Omar,  libero dal 3 marzo 2010, uccise nell'inverno del 2001 la madre e il fratellino con una atroce mattanza di decine di coltellate, lascerà domani mattina la comunità religiosa che l'ha ospitata negli ultimi mesi, dopo che era uscita dal carcere.
Che ne pensate ?
A me ha fatto effetto: 10 anni sono troppo pochi per un percorso di riabilitazione dopo un delitto così efferato. Mi sembra che una giustizia così benevola rassicuri poco i cittadini e dia scarso significato al percorso riabilitativo.
16 anni alla Franzoni e altre sentenze del genere fanno sentire sempre più precaria la convivenza civile. Il senso che dobbiamo a regole e legalità sembra quasi svanire in una frenetica corsa che porta tutti a bruciare le tappe: l'assunzione di responsabilità sembra quasi un orpello inutile e un intralcio odioso verso il bisogno di consumare la vita. Non so se Erika abbia già raggiunto una maturità tale da permettergli di rituffarsi nella vita libera, so che anche la memoria, il ricordo e il rispetto della vita altrui devono essere metri di misura nel valutare scelte del genere: per questo mi arrogo il diritto di criticare la compressione di un tempo di espiazione che per la mia memoria appare troppo breve.
Un paese non cresce solo facendo quadrare i conti o rastrellando soldi ma anche impostando il proprio impianto di principi, regole e comportamenti individuali e sociali ad un senso del rispetto della vita umana in tutte le sue forme.

martedì 22 novembre 2011

Scuola per genitori: finiamo in bellezza con una cena natalizia !

Venerdì scorso abbiamo concluso l'iter 2011 di Scuola per Genitori: è stata una bella occasione per riincontrare vecchi amici ed esperti conosciuti come la Prof . Modolo e l'antropologo Archetti. La tavola rotonda era centrata sulla Educazione genitoriale, ci siamo chiesti se e quale senso ha ancora oggi parlarne e organizzare iniziative in tal senso, tipo la nostra, appunto. Tutti hanno affermato che l'esigenza c'è ma si scontra con la difficoltà di coinvolgere i genitori in un' ottica di approfondiemnto e riflessione. Il Presidente di ment&corpo Francesco Artegiani che guidava la discussione ha illustrato i successi della nostra "Scuola per Genitori"  in questi due anni e come intendiamo proseguire per il 2012.

Una particolarità ci ha colpito: questo evento sono intervenuti pochi genitori corsisti di Scuola per genitori il che ci induce a riprendere le fila del discorso via inernet per capirne i perchè e per raggiungervi comunque ed informarvi meglio delle nostre iniziative.
Sarà stato il tema trattato, o il freddo arrivato o una disattenzione eccessiva ma questa volta non abbiamo fatto il solito pieno, speriamo di recuperare quanto prima.

Sotto Natale pensavamo di incontrarci una sera a cena, potrebbe essere il 7 o il 9 dicembre entrambi prefestivi. Chi accetta ci faccia sapere ( commentando questo post, o scrivendo a artegiani@genitorinsieme.it )... in tempo utile per poter organizzare: è bello ritrovarsi in modo informale attorno ad un tavolo e scambiarsi di persona gli auguri di Natale. L'invito è allargato ai vostri partner, amici e...

martedì 15 novembre 2011

Nuovo libro di Antonio Artegiani

In occcasione della Tavola rotonda conclusiva di Scuola Per Genitori 2011, VENERDì 18 NOVEMBRE presso la Libreria CLU di Ellera di Corciano, Tel 0755171801, sarà presentato in anteprima il nuovo libro di Antonio Artegiani: "INCONTRO ALL'AMORE" guida per una educazione affettiva e sessuale
Saremo lieti della vostra presenza

martedì 8 novembre 2011

NON POTETE MANCARE

Venerdì 18 novembre
Libreria CLU ore 18 - Ellera di Corciano - per info: Tel 0755171801
Tavola rotonda su: " QUALE FUTURO PER LA EDUCAZIONE GENITORIALE"
Intervengono:
Antonia Modolo, docente universitaria e fondatrice del CSES, Centro sperimentale di abdicazione sanitaria
Marcello Archetti, docente, antropologo saggista
Sara Concas, insegnate montessoriana e collaboratrice di Maria Montessori
I docenti di Scuola per Genitori 2011
Nadia Bassetti, Sara Sanavio, Paolo Bianchini e Antonio Artegiani
moderatore Dr. Francesco Artegiani presidente di ment&corpo

Siete tutti invitati  e sarà bello essere in tanti per raccogliere la testimonianza e le raccomandazioni di questi prestigiosi ospiti che hanno portato nel mondo la loro esperienza di esperti nel campo della educazione di ragazzi e di adulti e hanno arricchito la nostra città del loro impegno civile.
 
Per questo vi diciamo; NON POTETE MANCARE. 

martedì 25 ottobre 2011

Bell'incontro su nutrizione e...

Bell'incontro quello conclusivo del percorso Bambini di Scuola per Genitori 2011. I relatori Dr.ssa M.Sara Sanavìo, psicoterapeuta, e Dr.Paolo Bianchini, nutrizionista, hanno tenuto la sala attenta e reattiva per tutto l'incontro con le loro spiegazioni e i molteplici spunti di riflessione.
Bravi anche i partecipanti sempre molto interessati e partecipativi.


ORA VI ASPETTIAMO TUTTI ALLA TAVOLA ROTONDA FINALE 
IL 18 NOVEMBRE ORE 18 SEMPRE ALLA CLU.
CONTIAMO SULLA VOSTRA PRESENZA  per accogliere nel modo dovuto i prestigiosi ospiti che CI HANNO ASSICURATO IL LORO INTERVENTO.
APPUNTATEVI QUESTA DATA PERCHE' NON POTETE MANCARE  

martedì 18 ottobre 2011

Nuovo incontro di Scuola per Genitori sez. Bambini:



VENERDÌ 21 OTTOBRE ALLA LIBRERIA CLU ALLE ORE 18. Tel. 0755171801.
" ASPETTI PSICOLOGICI E NUTRIZIONALI DELL' ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO"
Relatori:
Dr.ssa M.Sara Sanavio, psicoterapeuta e
Dr. Paolo Bianchini, nutrizionista

Due voci per parlare di alimentazione del bambino, una psicoterapeuta che affronterà gli aspetti psicopedagogici e un nutrizionista per affrontare gli aspetti nutrizionali.
Un solo incontro per parlare a tutto tondo di un tema molto caro e delicato del rapporto genitori- bambini. Vi asperttiamo.
Dr. Francesco Artegiani, Presidente di ment&corpo

martedì 4 ottobre 2011

...a Scuola per Genitori si parla di sessualità

venerdì 7 ottobre alle 18 presso la Libreria CLU di Ellera Tel.5171801 il prossimo incontro di SCUOLA PER GENITORI 2011 SEZIONE ADOLESCENTI.
Tema della serata: " Parlare con loro di sessualità" relatore Dr. Antonio Artegiani, sessuologo, Consultorio Giovani di Perugia

lunedì 3 ottobre 2011

Pronto, Neutrino? Sono la Gelmini (... se persino Famiglia Cristiana prende la ministra ...).



Gelmini-testavuota Intercettata una drammatica telefonata tra il ministro Gelmini e il neutrino. Questioni di tunnel. La pubblichiamo in esclusiva.

Buonasera, cercavo il signor Neutrino.
"Sono io, mi dica, con chi parlo?

Sono Mariastella Gelmini.
"Ah…ah…ah…".

Non rida per favore e mi ascolti…
"Ih…ih…ih….".

Non rida!!!
"A proposito: sto guidando, se cade la linea è perchè sono in galleria .... le è piaciuta questa?"

Per niente, rallenti e mi ascolti: lei mi ha rovinata!
"Guardi che ha fatto tutto da sola! Sono due ore che sono su Twitter e ... non ridevo così dai tempi di Totò al Giro d'Italia".

Io ho solo scritto un comunicato per congratularmi col Cern di Ginevra!
"E ha scritto che per superare la velocità della luce io percorro un tunnel tra Ginevra e il Gran Sasso!".

Non posso sapere sempre tutto…
"Tra Ginevra e il Gran Sasso ci sono 730 chilometri, se l'immagina un tunnel lungo 730 chilometri? Quindici volte circa quello sotto la Manica, che è 50 chilometri, 45 volte il Gottardo!".

Ma allora scusi, come fa...
"I neutrini passano attraverso la roccia, che per un neutrino, date le dimensioni infinitesimali, è come se non esistesse. Percorriamo i 730 chilometri in linea d'aria. Poi, una volta arrivati nei laboratori sotto il Gran Sasso, veniamo intercettati da mattoncini di piombo e lastrine forografiche. Una sorta di fotofinish"

Comunque la polemica è falsa e pretestuosa.
"Andiamo! Lei pensava a un tunnel vero! Magari con la dogana, il telepass e le soste all'autogrill, con tanto di Polstrada: chi siete? Dove andate? Siamo due neutrini. Patente e libretto".

Senta, signor Neutrino, mi deve aiutare a uscirne. Ormai è un tormentone, sul Web mi chiamano Mariastella Neutrini. Solo lei, riconoscendo che il vostro esperimento deve molto al ministero del'Istruzione, può difendermi.
"Sì certo, come no, l'aiuterò a cercare una luce in fondo al tunnel".

Ecco sì, mettiamola così, una luce in fondo al tunnel…
"Mi spiace, ha scelto la particella sbagliata, io la luce nel tunnel la supero".

Ma tutte quelle battute...
"E come no? Ne ho letto di bellissime. Attenzione, code di neutrini sotto il Gran Sasso, traffico rallentato tra Roncobilaccio e Barberino del Mugello. Com'è che il Tom Tom non lo segnala?".

La smetta!
"E senta questa, l'ho trovata su Facebook: " ... e guidare nel tunnel a fari spenti nella notte per vedere/dove il neutrino va a morire...".

La prego, la smetta non faccia il ... materialone!
"Guardi che se c'è uno che non può essere chiamato materialone sono io. Sono una particella elementare. Subatomica. Le piace Harry Potter?".

Potter il filosofo?
"No, quello è Popper. Harry Potter il maghetto, senta questa: si informano i signori passeggeri che il binario 9 e 3/4 non conduce a Hogwarts, ma al Cern di Ginevra".

Io volevo solo celebrare un avvenimento scientifico di fondamentale importanza, epocale, direi…e invece è tutto il giorno che mi prendono in giro, insegnanti, studenti, bidelli, lo hanno già ribattezzato il Tunnel Gelmini.
"E come no? Il Tunnel Gelmini comparirà nella terza prova della maturità 2012. Quanto è lungo? A: 3 km.;    B: 1 metro e 70 cm.;   C: Ventimila leghe sotto i mari".

L'avevo pregata di smetterla!!!
Aspetti, l'ultima: "Neutrini fuori dal tunnel, ora si cerca il pusher che li ha riforniti".

Ora basta! A questo punto mi rivolgerò al Premier e gli chiederò di chiudere il Cern di Ginevra, finanziato coi fondi del Governo italiano. Altro che Nobel, vi ritroverete a montare orologi a cucù, lei e quel supponente di Rubbia…
"Non credo proprio. Il premier Berlusconi, appresa la notizia, ha dichiarato: ne voglio uno anch'io, da Villa Certosa a Palazzo Grazioli".
(Francesco Anfossi - Famiglia Cristiana)
Famiglia-cristiana

giovedì 29 settembre 2011

Giacobbo alla CLU presenta ALDILÀ



SABATO 1 OTTOBRE ROBERTO GIACOBBO (conduttore di Voyager )SARA' ALLA LIBRERIA C.L.U. di Ellera alle 18,00 PER PRESENTARE L'ULTIMO LIBRO " AL DI LA' "la vita continua?" E AUTOGRAFARE IL LIBRO
 
vi aspettiamo
info 333 8170221   0755171801

martedì 13 settembre 2011

Scuola per genitori: sezione bambini - incontro di settembre

Carissimi vi ricordiamo che Venerdì 16 settembre alle ore 18 presso la Libreria CLU di Ellera ( Tel. 0755171801 )  la Dr.ssa M.Sara SANAVìO riprenderà gli incontri di Scuola per Genitori-sezione Bambini - con un tema molto richiesto dagli stessi genitori:
"Come gestire il rapporto fra i fratelli" .
L'argomento è molto interessante e ci aspettiamo di vedervi numerosi.
Per dialogare con la Dr.ssa Sanavìo potrete inoltrare una mail all'indirizzo: sanavio@genitorinsieme.it.

La redazione  

mercoledì 7 settembre 2011

l'Incontro del 2 settembre

Nadia Bassetti, psicoterapeuta, formatrice, ha tenuto una interessantissima relazione a Scuola per Genitori su:
IL VALORE DELL'ASCOLTO NELLA RELAZIONE GENITORI-FIGLI ADOLESCENTI.
E' stato un bel momento di ritrovo attorno a questo tema che indubbiamente ricopre una importanza fondamentale nel rapporto con i figli.
I partecipanti non erano moltissimi, forse per il clima ancora caldo e l'atmosfera estiva ma ciò ci ha permesso di lavorare in gruppi ristretti il che ha giovato al confronto e all'apprendimento.
Nel ringraziare Nadia per al disponibilità che speriamo di poter richiedere anche per il prossimo anno vi invitiamo a scaricare le sue slide seguendo le indicazioni qui a fianco o in fondo alla pagina ( questa volta non necessita pswd ).
Scaricate e fateci sapere le vostre impressioni commentando questo post ( è facile seguendo le istruzioni e quando cominciate a prenderci la mano poi ci proverete gusto ).

martedì 23 agosto 2011

2 settembre ricomincia Scuola per Genitori

Il 2 settembre ricominciano gli incontri di Scuola per Genitori. Alle 18 presso la Libreria CLU, ospite speciale di Scuola per Genitori sarà la Dr.ssa Nadia Bassetti, psicoterapeuta, che tratterà il tema "Il valore dell'Ascolto nella relazione con l'adolescente".
Contiamo nella vostra presenza.
La redazione

martedì 19 luglio 2011

Non so quale notizia sia peggiore

Martedì 19 Luglio commemorazione della strage di via d'Amelio in cui morì Paolo Borsellino


Quel 19 luglio del 92 ero in Sicilia, appena arrivato sulla costa di levante per qualche giorno di mare. La notizia ci congelò. Con mio figlio Francesco eravamo stati il giorno precedente proprio a Palermo per omaggiare Giovanni Falcone, ucciso il 23 maggio dello stesso anno, portando con noi e appendendo al cosiddetto Albero di Falcone - un albero che ornava l'entrata del palazzo in cui viveva - un quadro del magistrato con su scritta una frase che mi era scaturita di getto riflettendo sul suo sacrificio:
"LA COERENZA NEL PROPRIO DOVERE FINO AL CORAGGIO DI NON ARRENDERSI MAI"
Quindi quel pomeriggio ascoltammo attoniti la notizia dell'uccisione anche di Paolo Borsellino; ci guardammo paralizzati e ci abbracciammo forte perchè ci sembrò impossibile che lo Stato potesse essere messo all'angolo ancora una volta costretto a perdere due grandi, enormi magistrati antimafia nel giro di qualche mese.
Allora non credevamo di poterne uscire. Oggi scopriamo che a volere quella strage fu un pezzo di Stato fatto da gente che ancora oggi è al potere.
A distanza di tanto tempo non so ancora capire quale sia la notizia peggiore: il sacrificio di suoi servitori o la criminalità dei suoi governanti... per questo nostro, povero e precario Stato.
AntArt

La misura è colma

Il marito di Melania, caporalmaggiore dell'esercito, è accusato dalla Procura di Ascoli di aver ucciso la moglie il 18 aprile scorso nel bosco delle Casermette in provincia di Teramo. L'accusa: omicidio aggravato da crudeltà e dal legame familiare. Il possibile movente sarebbe la relazione con la soldatessa.
Ancora una volta in famiglia si consumano azioni legate alla immaturità delle persone: un uomo che si illude di poter uccidere sua moglie per liberarsi del vincolo e poter vivere una storia affettiva con un'altra non è solo un criminale ma un ingenuo ed un immaturo.
Fossi il genitore di una persona simile mi interrogherei a lungo e profondamente su quanto e cosa avessi sbagliato nel mio rapporto educativo. Ipotizzare e realizzare, infatti, certe azioni delittuose richiede grandi errori educativi alle spalle... e con radici lontane fino all'infanzia.

Parlo al maschile perchè purtroppo sono ormai innumerevoli le occasioni in cui le donne ne fanno le spese, vedi Spaccino qui in Umbria, Sara Scazzi e l'elenco è lungo: la misura sarebbe colma.

martedì 5 luglio 2011

Ma "se non ora, quando?" incontro nazionale a Siena

Il 9 e 10 luglio riunione dei rappresentanti dei comitati, ma piovono le adesioni di centinaia di donne da tutta Italia e le organizzatrici lanciano un appello per creare una rete di ospitalità gratuita.
NON POSSIAMO MANCARE, tanto più dopo che ancora una volta la legalità p messa in pericolo da codicilli ad-aziendam.
Noi genitori alla legalità vogliamo e dobbiamo tenerci se vogliamo assicurare un mondo più giusto ed equo per i nostri figli e allora: SE NON ORA QUANDO !?! Perchè i nostri figli non ci rimproverino di non aver fatto abbastanza per tutelarli e costruirgli una società più giusta.


PERCHE'QUANDO CI SI METTONO LE DONNE STA PUR CERTO CHE CI RIESCONO !

mercoledì 29 giugno 2011

....da un intervista al gruppo musicale "i Cani" all'esordio a Roma Domenica 3 luglio

Se proprio devo dare una risposta generazionale, forse l'elemento di novità è che sulle facce dei nostri coetanei sono più trasparenti, rispetto a una volta, le ambizioni e al tempo stesso il terrore di non esserne all'altezza.

Mi sembra che oggi essere adolescente o perlomeno essere un certo tipo di adolescente sia molto difficile. Sei esposto a una quantità inesauribile di cultura, mode, personaggi, artisti, musica, che devi conoscere e rispetto a cui devi collocarti. Il rischio di sentirsi sfigati è sempre dietro l'angolo.

Ho l'impressione che ai miei coetanei sia arrivato solo il lato estetico di certa cultura che viene comunemente definita "radical chic", senza nessuna delle convinzioni politiche che c'erano dietro. Vedo molte locandine di Godard e pochi rivoluzionari maoisti.

Che ne pensate ?

venerdì 17 giugno 2011

NOI c'eravamo

Questa sera a Scuola per Genitori si è conclusa la prima parte del percorso 2011, prevista da febbraio a giugno. A settembre di ricomincia fino a novembre.
L'argomento era interessante ma come il 3 giugno, ultimo incontro della sezione Adolescenti, le presenze erano molto scarse. Eppure parlavamo di argomenti attuali e interessanti come il bambino e la TV e prima  Educare alle emozioni.
Evidentemente il mese di giugno non giova alla partecipazione. Anche gli anni passati ne avevamo avuto sentore. Occorre allora ripensare gli appuntamenti in modo diverso e specialmente nei mesi che più favoriscono la partecipazione, per evitare di perdere i temi di mezzo che sono fondamentali per seguire tutto l'impianto del progetto.
Merita che ci pensiamo su e se qualcuno ha idee o suggerimenti ben vengano, li può aggiungere come commento a questo post.
Nel frattempo diamo a tutti appuntamento a settembre: il 2 la sezione Adolescenti, il 16 la sezione Bambini.
Buone vacanze ed ogni tanto tornate a visitare questo blog per leggere i suggerimenti della redazione.

martedì 14 giugno 2011

La nostra SCUOLA PER GENITORI: l'arte di educare !

La nostra SCUOLA PER GENITORI è una iniziativa formativa dedicata ai genitori di figli da 0 a 14 anni. Ha il pregio di offrire continuità formativa attraverso un appuntamento  mensile fissato per ogni terzo venerdì di ogni mese ( tranne dicembre-luglio e agosto ). Si crea così un gruppo di apprendimento guidato da esperti in psicopedagogia e nel rapporto genitori-figli che per le tematiche affrontate anche sulla base delle richieste dei i partecipanti raggiungere una forte motivazione all''approfondimento ed un bel coinvolgimento emotivo.
Le tematiche trattate vertono su due fronti: creare consapevolezza del ruolo genitoriale, prerogative e potenzialità, offrire suggerimenti per come affrontare in pratica le difficoltà quotidiane dell'educare.
Su facebook cercate: gruppo "scuola per genitori"

I Corsi educativi di Ment&corpo

Qui di lato troverete la nostra PROPOSTA FORMATIVA: corsi di aggiornamento per educatori, insegnanti, genitori e alunni delle scuole medie e superiori sulle tematiche della educazione, del rapporto genitori-figli, della affettività, della comunicazione... Corsi affidati ad esperti con esperienza decennale e autori di libri sui temi educativi. Chi fosse interessato, scuole, gruppi, associazioni, può chiedere il programma dettagliato con i costi con una mail al Presidente.

Un sito dedicato ai genitori

Questo è un sito dedicato ai genitori perché svolgono un compito difficile al quale spesso si sentono impreparati. Allora è importante unirsi dinanzi alle difficoltà per condividere dubbi e interrogativi. Gli altri possono aiutare con le loro esperienze, i loro suggerimenti, le loro critiche: questo vorremmo che faceste attraverso questo blog: crescere insieme e creare una comunità di genitori pensanti, audaci, generosi. Pensanti perché sempre più spesso si finisce per agire prima ancora di pensare il perché e le conseguenze dei nostri comportamenti. Audaci perché occorre saper osare sempre qualcosa di nuovo per scoprire di più di se stessi e, di conseguenza, impegnarsi nella costruzione di un nuovo modo di relazionarsi con i figli, in cui le emozioni siano al centro e non tutto possa essere applicazione o trasgressione di regole imposte.   Generosi perché quello che si è appreso è importante saperlo e volerlo trasmettere per creare un qualcosa che rappresenti un bene comune. Il sostegno di amici, di altri genitori ed esperti può essere utile in questo cammino. Quindi non fatevi pregare e aderite a questa nostra proposta: partecipate a questo blog con post e commenti.  
L' INSIEME del titolo vuol dire proprio questo: insieme agli altri. Crediamo molto nell'efficacia del confronto fra esperienze e saperi: perché da questo scambio può crescere una coscienza ed una cultura educativa nuova che sappia stare al passo con i tempi, che sappia trovare le strategie giuste per affrontare antiche e nuove sfide che questo tempo pone ai giovani quanto agli adulti
Su facebook cercateci come "genitorinsieme perugia"

domenica 5 giugno 2011