martedì 19 febbraio 2013

Liberiamo la fantasia...

Azione efficace n°2
indirizzata ai tutti i genitori di bambini e di adolescenti
se rinunciassimo a investire ogni attimo del nostro tempo in cose da fare, impegni  da assolvere, azioni da compiere potremmo ritrovarci qualche momento in cui lasciar andare la mente a braccetto con la nostra fantasia... forse ci guadagneremmo in serenità e distensione...e impareremmo il valore della creatività da far scoprire anche ai nostri figli, troppo spesso schiacciati da appuntamenti e obblighi extrascolastici...  
E quando poi ci dovessimo trovare a tu per tu con loro potremmo provare a sollecitare la loro immaginazione chiedendo, ad esempio, di immaginarsi, come in un gioco di ruolo, di essere uno scrittore o un personaggio storico o un animale reale o inventato o qualsiasi altra idea vi possa venire in mente, perchè magari già pensata in quei momenti vostri di cui dicevo sopra.
Ne potrebbe venire fuori un momento originale di rilassamento ma anche di conoscenza più profonda perchè a volte le metafore, suggerite dalla fantasia, facilitano il compito di esprimersi per quel che si è, superando timidezze e reticenze come se si trattasse di un bel dialogo ad occhi chiusi...o un sogno ad occhi aperti.
Buon Lavoro

martedì 5 febbraio 2013

Aiutiamoli a raccontarsi

Spero di farvi cosa gradita provando a suggerirvi di tanto in tanto, da queste pagine, alcune "azioni efficaci" che possano aiutarvi nell'impegno educativo con i figli.

L' "AZIONE EFFICACE" N° 1
è indirizzata ai genitori di figli preadolescenti

RACCONTA TE STESSO

sdraiamoci con nostro filgio o filgia sul divano, senza fretta, rilassiamoci, gustiamoci il silenzio prima di iniziare a raccontarci: parlare di noi stessi, dei nostri desideri, delle nostre emozioni, dei nostri turbamenti e delle nostre soddisfazioni, dei nostri dubbi e delle nostre ansie, dei sentimenti che proviamo, delle speranze che nutriamo ma senza coinvolgerli direttamente, così come fosse una nostra bisbigliata confessione... e vediamo cosa succede! Vi meraviglierete di come sapranno reagire e se poi vorrete raccontateci come è andata, ve ne saremo grati...