martedì 19 marzo 2013

I Papà insegnano a volare

A tutti i papà che leggono queste pagine, che so essere pochi ma buoni, anzi ottimi, un augurio di cuore per il loro compito impegnativo e prezioso accanto ai propri figli.
Nei miei incontri con i genitori i papà sono sempre pochi ma quelli che vengono sono convinti e ben predisposti a lavorare su se stessi per ottimizzare il proprio impegno educativo.
Apprezzo molto questa dedizione e la capacità di farsi carico di un ruolo che storicamente era lasciato alle donne e che invece oggi è percepito paritariamente, in tutta la sua essenza: una mamma che cerca di migliorare il proprio modo di intepretare il ruolo educativo che le spetta, dà dimostrazione di maturità e di responsabilità, ma un papà dà un' immagine di sé ancor più convincente perchè meno comune e scontata.
Il papà che si interroga su come rendersi proficuo e utile alla crescita dei propri figli e prova a costruire con loro una comunicazione capace di trasmettere amore e valori attraverso un confronto dialettico e una intesa emotiva ha una ricaduta formidabile su di loro.E non solo sul piano educativo ma anche sul quello culturale aprendo mentalità e superando stereotipi perniciosi.
Per questo a tutti voi che seguite queste pagine un fraterno e affettuoso augurio per la Festa del Papà.

Nessun commento:

Posta un commento