giovedì 31 ottobre 2013

Quel positivo che c'è anche in "Halloween"

Se Halloween rappresenta il tentativo di esorcizzare le paure passandoci attraverso... ben venga Halloween. Potrebbe essere una occasione per rendere educativamente positiva una festa che, come spesso accade, si dimostra solo un business commerciale. Infatti le paure sono una realtà non una finzione, e lo sappiamo bene imparandolo da noi stessi e riscoprendolo vivendo con i nostri figli. Una condizione che va saputa gestire sin dai primi anni di vita affinché non condizionino troppo negativamente la crescita e la formazione della personalità.
Presto ne parleremo a Scuola per Genitori per capire come considerarle, come affrontarle, come superarle passandoci attraverso, affinché perdano quel potere di spaventarci... sì proprio così: non vogliamo evitarle le paure,  vogliamo solo imparare ad affrontarle perché smettano di spaventarci... vogliamo PAURE che NON SPAVENTINO PIU'...
e anche Halloween potrebbe essere uno spunto per una riflessione su questo argomento... allora facciamo in modo di valorizzare quel che abbiamo anche se è una festa importata più per gioco, e per interesse, che per convinzione; i nostri figli ormai l'hanno introiettata sta a noi, ormai, saper trovare e capire quel positivo che si nasconde anche in Halloween....
Sarà un piacere parlarne con voi...

1 commento:

  1. Mi intriga il monito:''Vogliamo paure che non spaventino più''.
    Bell'obiettivo,mi piace,mi ci voglio avvicinare per attraversarle,le mie paure,forse,insieme è davvero più facile.

    RispondiElimina