martedì 29 ottobre 2013

quella autonomia che già cercano ma ancora un po' li spaventa....

Qualcuno oggi a scuola mi ha detto: <<il mio desiderio è guadagnare molto senza dover studiare>>, molti suoi compagni hanno acclamato a questa frase considerandola una grande verità...
Quando ho capito che non era una battuta buttata lì tanto per dire ma un desiderio diffuso ( si sono formati a guardando "Affari Tuoi" e trasmissioni simili e sognando il momento magico dell'arricchimento senza fatica ) ho deciso di intervenire analizzando insieme il senso di quanto affermato; raccolti i loro ragionamenti ho provato a suggerire un altro punto di osservazione di quel concetto: << si può guadagnare anche senza studiare e questo è vero, ma non si potrà mai contare abbastanza senza sapere, chi conosce e sa far valere le sue conoscenze può osare di più >>. Insomma: "la conoscenza è potere". Quel che è bello è che i  ragazzi mi hanno seguito con interesse
, intervenendo, ragionandoci su e intuendo che si stava costruendo un modo più profondo di vedere le cose, che c'era qualcosa di nuovo da comprendere e imparare, e la cosa li ha entusiasmati..


Per questo ha senso che i genitori ascoltino quel che bolle in pentola e sappiano contrapporre riflessioni efficaci alle istanze, ai dubbi, alle convinzioni che stanno maturando i propri figli. Non possono non intervenire nella interpretazione dei messaggi mediatici della TV, e tradurli o trasformarli in riflessioni educative: è utile alla loro crescita, alla formulazione dei valori di riferimento, alla costruzione del progetto di vita. Occorre aiutare i ragazzi a comprendere il senso profondo delle cose, quello che da soli stentano a capire..proprio perché sono all'inizio della loro storia personale... sono soggetti in costruzione.
Insisto su questo impegno dei genitori perchè hanno a che fare con figli molto più reattivi, interessati, avidi di certezze di quanto penso che loro stessi credano e sappiano
Non c'è una volta che, finita la lezione, li saluto e non mi chiedano di restare perché << queste cose ci piacciono, vogliamo parlarne, quando torna ? >>
Quanto bisogno hanno di adulti consapevoli e desiderosi di spendersi per loro con generosità per orientarli,  accompagnarli nel difficile percorso della vita... per  sapere tutto ciò che li può aiutare a capire quel che sta succedendo dentro e fuori di loro, per insegnargli cose utili per poter cominciare a pretendere quella autonomia che già cercano ma ancora un po' li spaventa....


Nessun commento:

Posta un commento