mercoledì 26 novembre 2014

PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI

Girando per le scuole e incontrando ragazzi e genitori mi accorgo che in pochi parlano in casa di Loro !
Loro sono le vittime della giustizia, quelli che per affermare la legalità hanno accettato di non abbassare la guardia costasse quel che costasse.... e alla fine gli è costata la vita.
Uso la figura di Giovanni Falcone  come paradigma  di uno, ahimé, lungo stuolo di uomini e donne che hanno immolato la propria esistenza per un ideale: penso che in famiglie che si pongono nell'ottica di educare i propri figli su valori fondanti della convivenza civile questo argomento debba essere trattato... parlarne, raccontare le loro vite per rinforzare la memoria ed evitare che muoia con loro anche la loro testimonianza.
Ne parlo io che mi ritengo di gran lunga incapace a solo a pensare certi gesti per me. per questo certe testimonianze di così alto valore civile, educativo, morale, me sembrano dei macigni nella storia di questo Paese.... per questo non voglio perdere occasione per citarli, per porli al centro di una riflessione e riconoscerli come "eroi civili", Loro malgrado, di una civiltà che non voglio che muoia sotto i colpi di una cultura del qui ed ora, della superficialità e basta, piena di tutto ciò che è caduco e disattenta a molte cose che contano. Non lasciamo alle  nuove generazioni solo macerie dell'usa e getta, ma anche il ricordo, la storia, la memoria di uomini e donne "vere" che hanno calpestato questa terra "davvero" e per essa non hanno esitato a perdere la vita pur di contribuire a costruire un Paese decente. A noi l'impegno di onorare questo Loro lascito... per noi, per i nostri figli, per i nostri nipoti...
-------------------------
Un libro per conoscere e poterne parlare: "PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI" di Luigi Garlando, bello, facile, emozionante...da leggere e proporlo ai nostri figli, i nostri alunni.  

lunedì 24 novembre 2014

il nostro manifesto perché CRESCERE SIA POSSIBILE


Dopo il bell'incontro di giovedì mi sembra importante lasciarvi una specie di manifesto-decalogo delle competenze genitoriali sul piano dell'aiuto alla crescita. Spero vi possa essere utile nel difficile ma importante e gratificante impegno genitoriale. Tutto serve per chiarire le idee e un canovaccio può sempre essere utile per fare ordine e con il tempo può diventare un richiamo e una guida da consultare nei momenti più critici in cui si cerca di ripartire e serve una carica in più.... buon lavoro ! 

COSA FARE per FARLI CRESCERE:
  1. Stimolarli nel riconoscere le proprie inclinazioni, attitudini, predisposizioni, talenti 
  2. Assicurare il confronto delle idee, opinioni, convinzioni sospendendo il giudizio
  3. Rinforzare la loro capacità critica con cui interpretare la realtà che li circonda
  4. Concedergli spazi di manovra circoscritti ma liberi, per sperimentare le capacità di autogestione
  5. Stimolarli ad essere autonomi nelle piccole-grandi scelte quotidiane
  6. Offrire attenzione e ascolto alla narrazione delle loro emozioni, anche con il silenzio, sapendo attendere i tempi
  7. Svolgere il ruolo di guida con discrezione e autorevolezza aiutandoli ad arricchire vocabolario e interessi
  8. Raffreddare le spinte competitive pur sostenendo una sana e misurata ambizione
  9. Richiamare e testimoniare il rispetto delle regole e del principio di autorità
  10. Vivere in casa serenamente parole e gesti della affettività
Gli incontri di Scuola per Genitori continuano
Giovedì 4 dicembre ore 18
Dr.ssa Sara Sanavio
Gestire le paure: nostre e loro.
Libreria CLU - Ellera 

martedì 11 novembre 2014

Primo tema: CRESCERE SI PUÒ

Giovedì 20 novembre vi aspetto al primo appuntamento di Scuola per Genitori 2015 - anteprima. Parleremo di cosa vuol dire crescere e come facilitare questo compito dei figli evitando di contrastarlo con atteggiamenti protettivi e comportamenti che rinforzano le dipendenze e limitano le loro autonomie. Insieme ragioneremo su cosa sia possibile fare oggi, su quali difficoltá incontriamo ogni giorno come genitori, su come incamminarsi sulla strada della autonomia superando paure e titubanze.
Lo faremo partendo da alcuni spunti che sto preparando per voi, ne discuteremo insieme dando più spazio al dialogo e al confronto, come ho chiesto quest'anno ai prossimi relatori di Scuola per Genitori che vorrei fosse sempre più un gruppo di apprendimento e di aiuto reciproco.
Spero di vedervi e rivedervi in questa occasione. Appuntatevi 20 novembre 2014, LIBRERIA CLU, Elllera ( di fronte al Cash Cash ). Per info 075/5171801